Ultima modifica: 17 Marzo 2020
I.I.S. E. Majorana - A. Cascino > Circolari > Attività a distanza – Valutazione

Attività a distanza – Valutazione

Ulteriori indicazioni sullo svolgimento della Didattica a distanza

Logo Stato

Istituto d’Istruzione Superiore “E. Majorana – A. Cascino”

Piazza Sen. Marescalchi, n. 2 – 94015 Piazza Armerina
Tel. 0935/684435 – 0935/681982 (Industriale-Turistico-Liceo Classico)  –   0935/683061 (Liceo Scientifico)
e-mail: enis00700g@istruzione.it – pec: enis00700g@pec.istruzione.it
C.F. 80001140864 – Cod. Mecc. ENIS00700G – www.itispiazza.edu.it

Comunicazione

 

  Piazza Armerina, 17 Marzo 2020

 
Ai Docenti
Al Sito Web
 
 

Oggetto: Attività a distanza – Valutazione

 

 Cari  Docenti, sento l’esigenza di scrivere per inviare a tutti un saluto durante  questo periodo di isolamento forzato, determinato da un evento inaspettato e abbastanza traumatico per il paese e naturalmente anche per il nostro Istituto.

 Avremo modo al termine di tutto questo di trarre considerazioni, mentre ora possiamo solo impegnarci per operare al meglio pur nelle strette condizioni imposte.

Fin dall’inizio,  ci siamo dati da fare per sperimentare alcune forme di didattica a distanza che nel frattempo, sono diventate indispensabili, anche su richiesta del Ministero.

Durante un incontro di Staff, abbiamo concordato modalità di effettuazione della didattica a distanza che sono state diramate a tutti i docenti, lasciando ai singoli consigli di classe la scelta degli strumenti più idonei per operare.

Posto che io personalmente credo che la didattica debba, in questo caso, rispondere al principio di sussidiarietà, a tutti i coordinatori che mi hanno comunicato l’esito del confronto dei diversi consigli, ho fornito sempre lo stesso orientamento: va bene qualsiasi adozione di strategia e strumento, purché vengano salvaguardati i seguenti principi:

  • chiarezza di consegne agli studenti
  • coordinamento tra i docenti
  • carichi di lavoro equilibrati
  • supporto costante per non lasciare indietro nessuno
  • rispetto reciproco delle azioni didattiche intraprese
  • elasticità e buon senso come cardini della nostra azione didattica.

 La complessità del mondo si riflette ovviamente anche sulla scuola: gli studenti avranno di fronte modelli diversi perché i docenti sono diversi, i metodi sono svariati, gli strumenti sono molteplici.

Sono certa che dopo i primi giorni docenti e studenti hanno già acquisito dimestichezza e fluidità operativa: ricordo che stiamo facendo moltissimo e lo abbiamo dovuto avviare in poco tempo e in un clima di grande incertezza.

 Resta aperta una questione.

 E’ bene che in questo periodo, fino a emergenza conclusa, nessuno affermi perentoriamente criteri e modalità di valutazione.

 Correggiamo prove, assegniamo voti, svolgiamo interrogazioni, valutiamo impegno, diligenza, assiduità nello studio, ma non sbilanciamoci in affermazioni di principio perché sarebbero premature giuridicamente e non fondate.

 Su questo punto credo sia opportuno operare come sempre si è fatto, senza ambiguità ma anche senza velleità inutili.

 Attendiamo indicazioni nazionali.

Voglio infine ringraziare tutti voi perché mi giungono moltissimi segnali positivi sull’operato della scuola, sull’impegno di tutti.

Senza questa collaborazione la nostra scuola non sarebbe tale, ovvero un ambiente di lavoro dove cultura, professionalità, etica e valori positivi si coniugano perfettamente.

 Grazie ancora.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Lidia Di Gangi
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell’art.3, comma 2, del D. Lgs n. 39/93)